La pandemia da Covid-19 ha generato una crisi che ha toccato tantissimi settori: le aziende, in questo periodo, hanno compreso l’importanza di rimboccarsi le maniche e reinventarsi per poter uscire indenni da questa situazione di stallo.
In molti hanno trovato nel web una grande risorsa per affermare la propria presenza. Infatti, sono pochi i dubbi sul fatto che oggi Internet sia il canale di promozione più importante per le aziende, a prescindere da quale sia il settore in cui operano: una recente indagine ha fatto emergere che oggi l’86% delle imprese reputa fondamentale la presenza nei social network. Inoltre, la situazione che si è venuta a creare ha incentivato ulteriormente gli acquisti online, quindi le imprese che si occupano di commercio e che non si sono ancora attrezzate con un e-commerce dovranno iniziare a valutare questa opportunità.

Qual è la strategia web perfetta per la tua azienda?

Molte aziende hanno ideato delle strategie di web marketing particolarmente innovative ed originali per riuscire ad attraversare questo periodo di crisi senza risentirne troppo.

Ad esempio, nel settore turistico, che è sicuramente tra quelli che hanno sofferto di più, soprattutto nei primi mesi, molti alberghi e strutture ricettive hanno valutato la possibilità di vendere tramite i propri canali (siti web o social network) dei pacchetti speciali che i clienti possono acquistare oggi per poi usufruirne in futuro, in maniera flessibile.

Un altro approccio è quello creativo: un esempio vincente è quello di Lonely Planet, l’editore di guide di viaggio, che ha reagito all’emergenza Coronavirus proponendo sui suoi social network la guida turistica “Casa” così da invitare i suoi followers a viaggiare con la mente rimanendo sul proprio divano.

Il famoso brand statunitense Nike, invece ha sfruttato il real time marketing per creare una strategia di comunicazione efficace e coerente con la situazione: non appena è scattata l’emergenza Coronavirus, Nike ha twittato il nuovo motto adottato per l’emergenza: “Play inside, play for the world” dimostrando di essere sempre up to date e ribadendo alla community l’importanza di rimanere a casa. Tutto questo mantenendo integra la propria identità e il proprio tone of voice.

Un alleato importante per le PMI è stato Whatsapp Business con le sue novità volute da Zuckerberg proprio per agevolare e sostenere con nuovi mezzi la ripresa post-Covid che vede il digitale decisamente protagonista.

Tra la fine di marzo e l’inizio di aprile le attività di live streaming su Instagram hanno registrato un aumento del 70% negli Stati Uniti, conseguenza del lockdown dovuto alla pandemia di Covid-19, e dell’obbligo di distanza sociale che ha spinto molti utenti a cercare nuovi modi per interagire e comunicare. Questo trend è diventato molto diffuso anche per i brand e le aziende che hanno così sfruttato i social per essere più vicini ai loro clienti.

E voi? Avete sfruttato le opportunità del web per combattere la crisi? Se siete alla ricerca di una strategia per la vostra azienda, contattateci per una consulenza!

 

 

Leave a Reply